Consigli dietetici

Perché una dieta aproteica?

Le proteine sono le sostanze che affaticano maggiormente i nefroni ammalati perché aumentano molto la pressione all'interno del glomerulo. È qui che viene in aiuto la dieta ipoproteica, ovvero una dieta che contiene poche proteine. Riducendo le proteine, possiamo pertanto ridurre il carico di lavoro dei nefroni.

Cosa sono le proteine?

Le proteine sono principi nutritivi fondamentali per il nostro organismo. Esse sono formate da aminoacidi e hanno funzioni strutturali, energetiche e regolatorie. Non tutte le proteine hanno lo stesso valore per il nostro organismo.

Ci sono proteine "nobili" che non devono essere eliminate dall'alimentazione perché contengono "aminoacidi essenziali" ovvero aminoacidi che l'organismo non è in grado di fabbricare. Gli alimenti più ricchi di proteine nobili sono l'uovo, la carne, il pesce, il latte e i latticini.

Ci sono poi proteine "non nobili" che possono essere eliminate dall'alimentazione per ridurre il carico di lavoro dei reni. I prodotti contenenti tali proteine possono essere sostituiti con quelli specifici a basso contenuto proteico (pane, pasta e derivati).

A cosa fare attenzione oltre alle proteine?

Particolarmente importante per la salute dei reni è la limitazione, oltre delle proteine, di alcuni minerali come sodio, fosforo e potassio, contenuti in alimenti quali il latte e i latticini, i legumi secchi e il cioccolato.

Con quale meccanismo la dieta ipoproteica aiuta i reni ammalati?

La dieta ipoproteica aiuta i nostri reni riducendo il carico di lavoro dei nefroni. La riduzione delle proteine alimentari comporta infatti una riduzione della pressione all'interno dei glomeruli e prolunga la loro vita e funzione.
In conclusione, la salute dei nostri reni passa quindi anche per una corretta alimentazione: limitando l'apporto di proteine si riduce il loro carico di lavoro.

Rinunciare alla dieta mediterranea?

NO, scegliendo una gamma di prodotti ipoprotreici di qualità, e con il supporto di un esperto, è possibile conservare il gusto della tavola nel rispetto della salute dei nostri reni.